Archivio della categoria: Drammatici

Trama The Walk

The Walk Trama The Walk: Tratto da una storia vera il funambolo Philippe Petit nel 1974 riesce nell’impresa di percorrere senza rete o cavi di sicurezza, sospeso su una fune la distanza tra le torri gemelle di New York, a più di 400 metri d’altezza. Tutti lo osservano in preda alle emozioni più forti, c’è la sua donna e le forze dell’ordine newyorkesi che aspettano solo che lui scenda per assicurarlo alla giustizia. Philippe Petit con la sua impresa crea il sogno e per protagonixste sceglie le Torri Gemelle di New York proprio quelle che una ventina di anni dopo sarebbero per sempre rimaste nell’immaginario collettivo come l’inferno in terra. Una Parigi finta viene descritta da Zemeckis una finzione che cozza con la natura vera e reale del funambolo, che non può fingersi ciò che non poi l’America, il sogno,  la tecnica è tutto poiché da essa dipende la vita, il sogno di Philippe diventa realtà.

Continua a leggere

The Social Network: da oggi in tutte le sale cinematografiche

Esce proprio oggi in tutte le sale cinematografiche italiane, “The Social Network”, il film incentrato sui fondatori di Facebook e sul fenomeno popolare che ha creato.

Il film è stato sceneggiato da Aaron Sorkin, che ha adattato per il grande schermo il libro di Ben Mezrich Miliardari per caso – L’invenzione di Facebook: una storia di soldi, sesso, genio e tradimento (Sperling & Kupfer).

La storia iniza da quella sera di sei anni fa, quando Mark Zuckerberg, un ragazzo genio dell’informatica, che sarebbe diventato il più giovane miliardario della storia, siede al suo computer e inizia con passione a lavorare ad una nuova idea. Mark era uno studente brillante di Harvard, ma non riusciva a socializzare molto.

Continua a leggere

Last night, film travolgente tra amori e tradimenti

Per gli amanti dei drammi sentimentali e delle storie introspettive, il 5 novembre è uscito nelle sale cinematografiche “Last Night”, un film sull’amore e sul tradimento, sull’importanza che viene data ai sentimenti dagli uomini e dalle donne.

La trama del film vede l’intrecciarsi di due storie apparentemente differenti, ma alla fine molto simili.

Michael e Joanna sono una giovane coppia di New York. Vivono una vita abbastanza agiata, in quanto lei è una freelance, mentre Michael progetta ristrutturazioni di immobili commerciali.

Continua a leggere

100% made in Italy: "Figli delle stelle"

Apprezzabile commedia made in Italy, di Lucio Pellegrini, ambientata tra Roma e Aosta, con:

Fabio Volo, Giorgio Tirabassi, Fausto Maria Sciarappa, Giuseppe Battiston, Claudia Pandolfi, Pierfrancesco Favino, Pietro Ragusa, Chiara Tomarelli e molti altri.

Film che racconta la realtà sociale di questi tempi, cercando di “portare” al cinema, una vicenda prettamente drammatica, in un qualcosa di piu’ che riesca a far vivere il tutto in maniera quasi surreale.

Infatti, se guardato attentamente, si può notare, come appunto, la vicenda di un rapimento del politico ( sbagliato ), viene definita come un qualcosa priva di connotazioni valoriali. Continua a leggere

L'Illusionista: tra magia e incantesimi, una storia d'amore d'altri tempi

Di Neil Burger, un’amore viennese d’inizio ‘900: l’illusionista.

Con Edward Norton, Jessica Biel, Paul Giammatti, Rufus Sewell, Aaron Johnson, Eleanor Tomlinson, Eddie Marsan.

Tratto dal racconto breve “Eisenheim the illusionist” scritto dal premio pulitzer Steven Millhauser.

Eisenheim, interpretato nel film da Aaron Johnson, alle prime armi con trucchi e incantesimi, si innamora della splendida duchessa Sophie, interpretato da Jessica Biel, la quale, ricambia l’amore del ragazzo. Purtroppo questo amore, durerà solo poco tempo a causa della disparità di classe sociale.

Continua a leggere

Il mondo della finanza non sarà piu' lo stesso: G. Gekko è tornato!

Da pochi giorni, nelle nostre sale cinematografiche. Sequel del film del 1987, diretto ora come allora dal grande Oliver Stone.

Wall street, il denaro non dorme mai, questo il titolo del film.

Stone, in questo film, non va oltre un messaggio che interessa chiaramente la necessità di un rapporto etico tra l’uomo e il denaro. Continua a leggere

Black book: il libro nero della guerra

Domani, su rete4 alle 21.10, film storico del 2006: “Black book”.

Di Paul Verhoeven, con Halina Reijn, Thom Hoffman, Sebastian Koch, Carice van Houten.

La cantante ebrea Rachel Stein, scappa da Berlino per rifugiarsi in Olanda.

Sperando di essere al sicuro, purtroppo, viene distrutto il suo nascondiglio da un aereo che volava a bassa quota. Tenta, allora, di andare nei Paesi Bassi, ma, neanche lì riesce ad arrivare.

Rimasta, dunque, l’unica sopravvissuta all’ennesimo eccidio nazista, Rachel decide di cambiare la sua identità, e si unisce alla resistenza.

Continua a leggere

Will Smith in "Io sono leggenda"

Con un grande ” one man show “, Will Smith, in onda domani sera su italia1 alle 21.10. Tratto dal romanzo dello scrittore americano Richard Matheson: ” Io sono leggenda “, film del 2007, diretto da Francis Lawrence.

Film supportatoda una scenografia molto convincente ed una regia eccellente. Un film che farà parlare a lungo.

Continua a leggere

Una sconfinata giovinezza, dall'8 ottobre al Cinema

una_sconfinata_giovinezzaUna sconfinata giovinezza è il nuovo film di Pupi Avati, Fabrizio Bentivoglio, Francesca Neri, Serena Grandi, Gianni Cavina e Lino Capolicchio. Il film è uscito nelle sale cinematografiche italiane duo giorni fa, venerdì 8 ottobre 2010.

In Una sconfinata giovinezza, Avati ha scelto di raccontare una storia che appare subito tenuta insieme da un’idea narrativa molto più salda e forte rispetto ai precedenti suoi film, una storia nel senso più diretto del termine, come poche se ne trovano nel cinema italiano. Pupi Avati non è il primo ad aver toccato il tema umanissimo della trasformazione dell’amore coniugale in amore filiale, la letteratura lo esplora da sempre e il cinema lo ha fatto a suo modo recentemente col Benjamin Button e Away From Her, ma Avati lo fa ora nel cinema italiano, col suo personale linguaggio. Il film ha una potenza emotiva irresistibile e tocca corde profonde, inerenti con la sorte dell’uomo e lo strano e bizzarro mistero dell’infanzia che non finisce mai e che, al contrario, torna inaspettatamente. Continua a leggere

L’imbroglio nel lenzuolo, non basta la Cucinotta a evitare un film sterile

cucinottaQuando arrivò nelle sale “L’imbroglio nel lenzuolo”, più di due mesi fa, il film girato sotto la regia di Alfonso Arau era atteso e si fece conoscere al pubblico soprattutto per le scene di nudo con protagonista la bella Maria Grazia Cucinotta, che passati i 40 anni, potendo contare su una forma fisica invidiabile, ha attirato le attenzioni del pubblico, soprattutto di quello maschile. Ma il desabie dell’attrice siciliana non basta di certo a ottenere il consenso di pubblico e critica, che si trova davanti a un pellicola sterile e incompiuta piena di luoghi comuni che rendono la pellicola banale e povera di interesse o spunti d’attrattività per la platea cinematografica. Continua a leggere