Archivio dell'autore: maria luisa sepielli

Trama Pan Viaggio sull’isola che non c’è

panTrama Pan Viaggio sull’isola che non c’è: Ambientato durante gli anni della seconda guerra mondiale, il nuovo film di Joe Wright è la storia di un bambino di dodici anni, Peter (Levi Miller) che vive nell’orfanotrofio di Lambeth dove gli orfanelli scompaiono misteriosamente ad uno ad uno. Sarà proprio Peter, a capire il mistero delle misteriose sparizioni; rapito dai pirati anche lui insieme con gli altri bambini arriverà nell’immaginaria Neverland, l’isola che non c’è, lì dovrà incontrare ed affrontare il terribile pirata Barbanera (Hugh Jackman), mandante dei rapimenti, che schiavizza i popoli dell’Isola costringendoli ad un pesantissimo lavoro in miniera. Peter non sarà però da solo nella sua impresa, ma sarà affiancato dai Nativi, le Fate, che accoglieranno il giovane evaso dalla priginia insieme ai suoi insospettabili amici, proprio loro: Uncino (Garrett Hedlund) e Spugna (Adeel Akhtar). Pan il film è la moderna versione di un classico senza tempo. Una storia leggendaria un personaggio leggendario come Peter Pan, eroe per grandi e piccini. Continua a leggere

C’è Posta per te, un classico intramontabile

Ce-posta-per-teC’è posta per te, un classico intramontabile della commedia americana. In questa moderna epoca fatta di computers, mouse, applicazioni e chat il film di cui parliamo oggi sembra a tratti attuale, a tratti una strana coincidenza, a tratti moderno, sebbene sia uscito nell’ormai lontano 1998. La storia vede i due protagonisti Joe Fox (Tom Hanks) e Kathleen Kelly (Meg Ryan) agguerriti avversari nella vita quotidiana e amanti innamorati in rete. I due si conoscono realmente perché concorrenti in affari, lui magnate di una gigantesca catena di librerie che divora i piccoli commercianti, lei proprietaria di una delle librerie in pericolo di vita. Il destino però gli riserva un incontro online, in completo anonimato e senza il sospetto della loro reale identità cominciano a provare amore l’uno per l’altro. Il finale, come di giusto non lo sveleremo, ma vi consigliamo di comprare o affittare il DVD e godervi una serata divertente e romantica in compagnia di due grandi stelle del cinema americano. Magari dopo verrà voglia anche voi di sperimentare il mondo delle chat di incontri online, pochi sono i passi necessari ed in rete se ne trovano di ogni genere, noi vi consigliamo Lovepedia affidabile, sicuro e soprattutto gratis.   Continua a leggere

Trama The Walk

The Walk Trama The Walk: Tratto da una storia vera il funambolo Philippe Petit nel 1974 riesce nell’impresa di percorrere senza rete o cavi di sicurezza, sospeso su una fune la distanza tra le torri gemelle di New York, a più di 400 metri d’altezza. Tutti lo osservano in preda alle emozioni più forti, c’è la sua donna e le forze dell’ordine newyorkesi che aspettano solo che lui scenda per assicurarlo alla giustizia. Philippe Petit con la sua impresa crea il sogno e per protagonixste sceglie le Torri Gemelle di New York proprio quelle che una ventina di anni dopo sarebbero per sempre rimaste nell’immaginario collettivo come l’inferno in terra. Una Parigi finta viene descritta da Zemeckis una finzione che cozza con la natura vera e reale del funambolo, che non può fingersi ciò che non poi l’America, il sogno,  la tecnica è tutto poiché da essa dipende la vita, il sogno di Philippe diventa realtà.

Continua a leggere

Trama Escape Plan Fuga dall’inferno, S. Stallone

Trama Escape Plan: Sylvester Stallone è Ray Breslin, Trama escape planun esperto di sicurezza strutturale progettista di terrificanti prigioni governative che conosce come le sue tasche e dalle quali in passato nessuno è mai riuscito ad evadere. Un giorno viene incastrato e finisce anche lui prigioniero di una delle strutture che aveva in passato progettato. Dovrà fare appello ad ogni sua capacità quando per vendicarsi di chi lo ha messo dietro le sbarre cerca una via di fuga. Durante la prigionia incontra Emil Rottmayer (Arnold Schwarzenegger), leader dei prigionieri che come lui non vede l’ora di tornare in libertà. Continua a leggere

Spiderman: ecco il volto del nuovo supereroe

Andrew GarfieldEcco finalmente il volto dell’attore che impersonerà il ruolo di Peter Parker, alias Spiderman, nel quarto episodio della omonima saga.

Il suo nome è Andrew Garfield e tra tutti i candidati in gioco per il ruolo, lui era di certo il meno conosciuto.

Ha 27 anni ed è nato a Los Angeles da madre inglese e padre americano, all’età di tre anni la sua famiglia si trasferisce in Inghilterra e lui cresce nel Surrey.

Nel 2007 partecipa, nei panni di un giovane studente universitario, al film di Robert Redford “Leoni per agnelli” (Lions for Lambs) dove comincia a farsi notare dal grande pubblico e l’anno dopo vince il BAFTA TV award come miglior attore  per il film “Boy A” di John Crowley  fino poi ad impersonare il ruolo di Anton nel film di Terry Gilliam ” Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il diavolo”. Continua a leggere

Spider-man 3D: ecco i possibili Peter Parker

spidermanChi sarà il nuovo Peter Parker ?

La domanda ormai ce la stavamo ponendo davvero in tanti. Chi avrebbe sostituito l’attore Tobey Maguire per il ruolo dell’Uomo Ragno il super eroe creato da Stan Lee e Steve Ditko nel 1962?

Dopo avervi dato la notizia dell’abbandono al progetto da parte di Maguire e del regista Sam Raimi lo scorso gennaio la casa di produzione, la Deadline ha annunciato i sette nomi dei possibili interpreti del ruolo dell’aracnide più famoso e amato del mondo.

L’annuncio ufficiale arriverà non appena saranno stati visionati tutti gli screen test ai quali gli attori sono stati sottoposti al provino.

Ecco i nomi dei sette candidati, tutti volti noti al grande pubblico. Continua a leggere

Morto l'attore Pietro Taricone

Pietro TariconeSi è spento durante la notte l’attore Pietro Taricone.

Dopo un intervento durato nove ore realizzato dai medici all’ospedale di Terni, dove l’attore si trovava per effetture un lancio col paracadute, Taricone non si è più risvegliato.

L’attore si trovava a Terni nella giornata di ieri per effettuare un lancio col paracadute insieme con la compagna Kasha Smutniak e la loro bimba di sei anni. L’attore non era nuovo a questo tipo di attività, praticava il paracadutismo da tempo, qualcosa però deve essere andato storto  al momento dell‘atterraggio, Pietro avrebbe dovuto infatti operare la manovra ben prima di quanto invece è successo. La brutta caduta gli ha procurato varie fratture ed emorragie che l’intervento era riuscito a sistemare, ma l’attore non si è mai più svegliato. Continua a leggere

Elio Germano vince la Palma d'oro a Cannes

Elio Germano e Javier BardemElio Germano vince la palma d’oro a Cannes come migliore attore.

Si, è vero, condivide il primo posto con Javier Bardem, il famoso attore spagnolo diventato celebre anche per la meravigliosa interpretazione  in Mare Dentro di Alejandro Amenábar, ma la felicità di vedere un così bravo attore premiato con un così alto riconoscimeto, in più ex aequo con uno dei più bravi attori del cinema spagnolo, beh, è enorme!!!

Elio Germano viene premiato per la sua interpretazione nel film di Daniele Luchetti “La nostra vita“, dove interpreta il personggio di Claudio, un operaio edile sposato con Elena (Isabella Ragonese), insieme hanno due figli e un terzo in arrivo, la loro vita è fatta di piccole cose, e di amore sincero, ma tutto cambia quando Elena perde la vita dando alla luce il suo bambino.

E per la sua interpretazione Elio Germano (30 anni a Settembre) raggiunge il traguardo che dei veri miti del cinema italiano, come Mastroianni, Gassman, Tognazzi e Gianmaria Volontè hanno raggiunto ben più tardi.  Continua a leggere

David di Donatello: ecco i vincitori

L'uomo che verràL’uomo che verrà, il film di Giorgio Diritti, è il film vincitore dell’edizione 2010 del premio David di Donatello.
Quest’anno la competizione era davvero grande, soprattutto nella categoria miglior film dell’anno, L’uomo che verrà era infatti in concorso contro Baarìa di Giuseppe Tornatore,  Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek, (che oltre alla storia ed allo spirito con la quale essa è stata raccontata, aveva dalla sua parte anche la partecipazione di interpreti straordinari) e poi La prima cosa bella di Paolo Virzì e  Vincere di Marco Bellocchio, tutti film che al botteghino hanno riscosso un grandissimo successo.

Ed è proprio Marco Bellocchio, il vincitore del premio come migliore regista, per il film Vincere, film sugli anni giovanili di Benito Mussolini. Il premio “gemello” per il miglior regista esordiente è andato invece a Valerio Mieli per il film Dieci inverni. Continua a leggere

54° David di Donatello ecco le candidature

David di DonatelloQuello che vedete alla vostra sinistra è uno dei più importanti riconoscimenti italiani per il cinema, insieme con il Leone d’oro di Venezia, il David di Donatello è il premio più importante nel panorama cinematografico italiano.

La 54a edizione del premio vedrà Tullio Solenghi presentare il 7 Maggio 2010 la serata e durante la cerimonia saranno assegnati i premi David di Donatello Speciale alla carriera a Tonino Guerra, Lina Wertmüller, Bud Spencer e Terence Hill.

Ma veniamo subito alle candidature più importanti. Continua a leggere